Navigation

Inhaltsbereich

Grafische Darstellung Handlungsbedarf Klimatool-Box Gemeinden
Il toolbox sul clima è di ausilio per definire un campo d’azione in conseguenza degli influssi del cambiamento climatico e per valutare la rilevanza dei futuri mutamenti.

Il toolbox sul clima dei Grigioni è una risorsa a disposizione dei Comuni per poter affrontare i cambiamenti climatici e le loro conseguenze a livello comunale. Per mezzo dei parametri relativi all’economia locale, la popolazione e l’ambiente, vengono innanzi tutto determinate le sfide principali imposte dalla situazione climatica in futuro. Successivamente, i rappresentanti dei Comuni definiscono in un workshop le misure più adeguate per un piano d’azione. Il Cantone sostiene i Comuni nell’utilizzo del toolbox sul clima.

Ai Comuni si richiede di sostenere, nel loro ambito di competenze, gli sforzi del Cantone e della Confederazione volti alla protezione del clima, e di ridurre i propri rischi riconducibili al cambiamento climatico in modo rilevante. Il toolbox dei Grigioni sul clima aiuta le autorità comunali a riconoscere le sfide che i cambiamenti climatici comportano per il loro Comune, ed a elaborare un idoneo pacchetto di misure. Il toolbox dei Grigioni sul clima integra la strategia climatica cantonale e il Piano d’azione Green Deal per i Grigioni (PAGD), che mirano a far calare fino a zero le emissioni di gas nocivi per il clima entro il 2050, ed a ridurre i rischi del cambiamento climatico ad un livello sostenibile.

Procedimento in tre fasi con il sostegno del Cantone

Il toolbox sul clima comprende tre parti. Nella prima vengono riportati in un modello di gestione specifico per il Comune i dati relativi alle sue condizioni economiche, alla popolazione del luogo e alla situazione della natura e dell’ambiente. Questo modello gestionale viene quindi comparato con le sfide poste dai futuri scenari climatici. Il modello gestionale definisce i rischi più rilevanti e individua eventualmente anche le possibilità che si offrono per l’economia, la società e l’ambiente locale. In tal modo si evidenzia ad esempio quali possono essere le conseguenze economiche del progressivo innalzamento del limite delle nevicate, quali rischi comporta per la popolazione l’aumento dei periodi di canicola, o quali effetti può avere l’aumento della temperatura per le coltivazioni agricole o per il bosco.

Per affrontare i rischi in modo adeguato e sfruttare le eventuali opportunità, rappresentanti della politica e dell’amministrazione discutono nel corso di un workshop di mezza giornata e con la partecipazione di esperti del Cantone le misure opportune da prendere. In questa seconda parte vengono definite le misure e pianificata la loro attuazione in un piano d’azione. In un terzo passo sarà il Comune ad implementare le misure definite nel piano d’azione.

Le prime due parti del toolbox sul clima vengono predisposte dal Cantone in collaborazione con i Comuni.

La terza parte – l’attuazione delle misure del piano d’azione – sarà compito del Comune.

I Comuni possono annunciare il proprio interesse all’indirizzo klimawandel@gr.ch.

Guida alla strategia climatica per i Comuni (Ufficio federale dell'ambiente UFAM)

Sono già disponibili molti buoni approcci alla protezione del clima a livello comunale, ma spesso sono limitati a singoli settori, manca una procedura globale e sistematica. Ed è qui che entra in gioco la guida climatica: tappa dopo tappa, mostra ai Comuni come raggiungere l’obiettivo climatico del saldo netto pari a zero e come è possibile reagire agli effetti del cambiamento climatico. La guida si rivolge ai Comuni di piccole e medie dimensioni per facilitare loro l’elaborazione di una strategia sistematica per il clima. È possibile decidere secondo le rispettive priorità se sviluppare una strategia climatica per la riduzione dei gas serra, l’adattamento ai cambiamenti climatici o una combinazione di entrambi i temi. La guida illustra le singole tappe per entrambi i settori e fa riferimento a strumenti esistenti, esempi concreti nonché informazioni di base.